Report del 14-15 luglio 2022

Stavo ad osservare il volo delle Sterne comuni della nostra colonia, i giovani e gli adulti; in mezzo a loro ce n’era qualcuna diversa. Con un
modo di volare diverso, un richiamo diverso, un becco diverso, invece di tuffarsi per catturare pesce cacciavano libellule in volo e a pelo
dell’acqua. Tre Sterne zampenere! Sono passati molti anni da quell’unica altra volta che vedemmo questa specie in Cassinazza.
Intanto, uno ad uno, ricompaiono i limicoli: questa settimana è la volta del Piro-piro boschereccio. I questi ultimi giorni il caldo si è fatto estremo e continua la siccità; per limitare la perdita d’acqua, molte piante, in particolare i pioppi, hanno iniziato a lasciar cadere le foglie.
Un effetto evidente di questo clima è la grande scarsità dei fiori e degli insetti: rare le farfalle, pochi i coleotteri e tutti gli insetti impollinatori. Un effetto stagionale e speriamo temporaneo, che però si aggiunge alla crisi già in corso da tempo che colpisce tutti gli insetti in generale.
Il report della settimana scorsa era stato accompagnato da una foto della Sterna comune; ora l’arrivo della Sterna zampenere capita a proposito per illustrare le differenze tra le due specie.