Report dal 23 al 26 novembre 2022

Il clima si è raffreddato e ora le temperature del mattino si avvicinano allo zero. Regoli e Fiorrancini sono ancora in evidenza, così come nutriti gruppi di Pispole nelle stoppie del riso, ma sono i Migliarini di palude ad essere protagonisti di un arrivo in massa. L’unica variazione nei numeri delle anatre è un piccolo aumento dei Mestoloni, che ora sono circa quaranta. Lo scorso anno di questi giorni le Pavoncelle facevano registrare numeri record, fino a duemila esemplari; quest’anno dobbiamo accontentarci di cento / duecento, a seconda dei giorni, e si portano appresso alcuni Combattenti.

Nell’ora che precede il tramonto i Marangoni minori sciamano verso il dormitorio; il grosso di loro arriva nell’ultima mezz’ora di luce. Seguono tutti uno stesso percorso: vengono da Sud – dal fiume Ticino – in una lunga processione, perciò è facile contarli. Il risultato è stato
sorprendente: il conteggio più alto ha sfiorato i 700 individui !! A cui va aggiunto qualcun altro che sarà arrivato quando già era troppo buio per vedere. E pensare che solo dieci anni fa questa specie era praticamente sconosciuta dalle nostre parti; chissà quali sono i fattori che hanno permesso una tale esplosione.